Rock alternativo, venerdì 16 agosto, alla Cava di Roselle (Grosseto). Alle 22.30, infatti, si esibiranno i Pure, band italiana che si ispira al post rock con influenze elettroniche che richiamano le sonorità di fine anni Ottanta.

I Pure. Con tre album all’attivo, tra cui “Atlas” uscito nel 2018, e una lunga attività live, che li ha portati su importanti palchi in Italia e all’estero, i Pure sono una delle realtà più interessanti della scena indipendente. I Pure sono Emiliano Dattilo (voce e chitarra), Mauro Prete (chitarra), Antonio Nardo (basso), Andrea Girolami (batteria) e Andrea Napoli (violino).

Morbosita in apertura.
Ad aprire la serata saranno i Morbosita, trio nato dall’unione di Alessandro Chiavoni (voce, batteria), Giovanni Schwed (voce, chitarra) e Francesco Terribile (voce, basso). Un repertorio rock blues, stoner, demenziale confluito nel primo album “Re Morbosh” e che presto sarà presentato anche alla 33esima edizione di Sanremo Rock: i Morbosita, infatti, partecipano al contest per la Toscana.
La serata è a ingresso libero. Bar e ristorante aperti dalle 19.30, per prenotazioni 348 4800409.

Il programma della settimana
La programmazione continua sabato 17 agosto con il concerto di Cecilia, enfant prodige della musica italiana, per riprendere poi mercoledì 21 agosto con “Grosseto in corto”, serata di cinema dedicata ai cortometraggi degli autori del territorio.