“Bangla” di Phaim Bhuyian è il film che sarà proiettato mercoledì 28 agosto alla Cava di Roselle (Grosseto) per un nuovo appuntamento con il cinema all’aperto organizzato insieme al Clorofilla Festival. Presente alla serata il regista che dialogherà con il pubblico, insieme a Gian Paolo Sammarco, psicoanalista e docente dell’Istituto europeo di design (Ied) dove Bhuyian si è formato.
 
Vincitore di un Nastro d’Argento per la miglior commedia, del Globo d’oro assegnato dalla stampa estera come miglior opera prima e della rassegna “Bimbi belli” organizzata da Nanni Moretti, “Bangla” racconta la storia di Phaim – interpretato dallo stesso regista – un giovane musulmano di origini bengalesi nato in Italia 22 anni fa. Vive con la sua famiglia a Torpignattara, quartiere multietnico di Roma, lavora come steward in un museo e suona in un gruppo. Ed è proprio durante un concerto che incontra Asia (Carlotta Antonelli), il suo esatto opposto: istinto puro, nessuna regola. Tra i due l’attrazione scatta immediata e Phaim dovrà capire come conciliare il suo amore per la ragazza con la più inviolabile delle regole dell’Islam: niente sesso prima del matrimonio.
Un’ opera prima, per alcuni aspetti autobiografica, che riesce a trattare in modo leggero e ironico un tema attualissimo: come superare il divario che ci può essere tra culture e usanze diverse.
La serata è a ingresso libero. Possibilità di cenare al ristorante, dalle 19.30, per prenotazioni 348 4800409.
 
Il programma della settimana
La settimana della Cava di Roselle prosegue giovedì 29 agosto con il musical “Hair & Spray” della compagnia teatrale Tuttiateatro onlus. Venerdì 30 Bube e i Mazzacani della soffitta presentano “Dietro le sbarre”. Sabato 31 agosto è la volta di Giovanni Succi in “L’arte del selfie nel Medioevo”, mentre domenica 1 settembre ancora musica con “Mi ami in viaggio. Il tour didascalico”.