Undici canzoni dedicate ai resistenti di Maremma, per raccontare la storia di questa terra e delle persone che la vivono. E’ il nucleo del recital “Invisibili”, in programma giovedì 1 agosto, alle 22.30, alla Cava di Roselle (Grosseto).
 
A portarlo in scena la Bam, Banda armata maremmana, formata da Alessandro Ramacciotti (chitarra, mandolino, bouzouki e voce), Arturo Giordano (percussioni), Angelo Fucci (contrabbasso), Enrico Ciolini (tastiere) e Aldo Milani (sax e flauto).
 
La missione della Bam è quella di raccontare storie. L’origine della storia è la Maremma, la sua terra di colline sinuose, valli, macchie e campi, dune e pozze salmastre. A volte dimenticata, rimossa, è la storia di genti diverse che hanno abitato questa terra e che, difendendo la propria vita dalla fame, dagli stenti, dalla fatica, dalle ingiustizie meditate da altri umani, hanno compiuto atti di piccola e “invisibile” resistenza. Le armi della Banda, quindi, sono le undici canzoni dedicate ai “resistenti” di Maremma che costituiscono, insieme a brevi letture introduttive, la struttura del recital “Invisibili”.
 
Il programma della settimana
La settimana della Cava prosegue venerdì 2 agosto con il concerto degli Skinkover, cover band degli Skunk Anansie. Sabato 3 agosto ancora musica dal vivo con il concerto di Scapestro.