​Un progetto culturale, uno spettacolo e anche il nome di un disco. Si tratta di “Dietro le sbarre”, l’ultimo lavoro di Bube e i Mazzacani della soffitta in programma domani, venerdì 30 agosto, alle 22,30, alla Cava di Roselle (Grosseto).
 
Sei storie, sei prigioni e dieci canzoni: è questo “Dietro le sbarre”, un concept album, che ha dato vita allo spettacolo, il cui tema è un viaggio alla scoperta delle prigioni che angosciano l’animo umano, alternando tormento e ironia e ricorrendo a un repertorio di brani inediti e canzoni della tradizione popolare. Il disco vanta la partecipazione del tenore Federico Pistolesi e dello scrittore Sacha Naspini nel ruolo di narratore, al quale Bube ha dedicato la special track “Le Case del malcontento”, ispirata all’omonimo libro edito da E/O. Il concerto – spettacolo vede la partecipazione del tenore Federico Pistolesi, del violinista Andrea Frosolini e la cantante e interprete Liliana Tamberi.
 
Bube e i Mazzacani della soffitta (sopra nella foto di Sara Bartalucci) sono Claudio “Bube” Iannuzzi, Gianluca “Ghenzo” Ballerini, Simone Tompetrini, Maurizio Marini e Gabriele “Bazz” Bazzechi. I “mazzacani”, in Toscana, sono i ragazzi di paese, sempre pronti a fare dispetti. E proprio con lo stesso spirito gioioso ma non superficiale, Bube e i Mazzacani affrontano, con la loro musica, temi importanti.
 
La serata è a ingresso libero. Bar e ristorante aperti dalle 19.30. Per prenotazioni 348 4800409.
 
Il programma della settimana
La settimana della Cava di Roselle prosegue sabato 31 agosto è la volta di Giovanni Succi in “L’arte del selfie nel Medioevo”, mentre domenica 1 settembre ancora musica con “Mi ami in viaggio. Il tour didascalico”.