Cinestesia, il cinema muto suonato dal vivo arriva mercoledì 7 agosto alla Cava di Roselle (Grosseto). Alle 21.30, infatti, si terrà la proiezione di “Nosferatu” di Friedrich Wilhelm Murnau (pseudonimo di F. W. Plumpe), la prima trasposizione cinematografica del romanzo di Bram Stoker Dracula, scritto nel 1897.
 
Ad accompagnare le immagini, che hanno fatto la storia del cinema, sarà la musica: un colonna sonora moderna, improvvisata, inedita ed eseguita dal vivo. A luci spente i musicisti da dietro lo schermo daranno vita uno spettacolo unico, con sonorità autentiche, in alcuni momenti pischedeliche, che daranno alle immagini sfumature e interpretazioni originali e sconosciute.
 
Il film. Il giovane agente immobiliare tedesco Hutter viene spinto dal suo datore di lavoro, Knock, ad accettare un incarico in Transilvania, dove dovrebbe concludere la vendita di alcune case di Brema al nobile Conte Orlok. Sfortunatamente, giunto nel suo castello situato sui Carpazi, scoprirà di essere finito nelle mani di un vampiro che lo terrà suo prigioniero e poi partirà per la Germania, desideroso di portare pestilenza e morte nella nazione.
 
Cinestesia. Un progetto nato 12 anni fa e formato da William Novati (direttore e sound designer), Roberto Lisi ( basso ), Paolo Malusardi (tastiere), Guido Tronconi (chitarra), Alessandro Emmi (chitarra), Claudio Sambusida (batteria).
 
Il programma della settimana
La settimana della Cava giovedì 8 agosto fa tappa alla Cava il Grey Cat Jazz Festival con il concerto di Sergio Cammariere (biglietti su www.ticketone.it). Venerdì 9 e sabato 10 agosto ancora musica con Kiti e Indaco mood e i Vintage Overdrive (ingresso libero).