Site-specific e Lupi spelacchiati

Site-specific e Lupi spelacchiati

Sguardi sul tessuto urbano, interrotto da costruzioni, ponteggi, aree di cantiere. Sono questi i soggetti raccolti nella mostra fotografica Site-specific di Edoardo Fanteria che sarà inaugurata mercoledì 24 agosto alle 19.30 nello spazio espositivo della Cava di Roselle.

La Mostra Site-specific. L’esposizione, promossa dal collettivo aperto Confini, diretto da Lorenzo Graf Santi Laurini, raccoglie una serie di scatti del giovane fotografo, studente di architettura e finalista del concorso internazionale di fotografica Next landmark Milan 2015, di ponteggi edili. Un modo per interrogarsi su come alcuni processi – di costruzione, di recupero – mettano in crisi la realtà esistente. I ponteggi alterano la visuale abituale di alcuni scorsi urbani: talvolta la loro presenza è minacciosa, altre volte è appena percepibile.

Il monologo. Dopo l’inaugurazione della mostra, che sarà visitabile fino a sabato 3 settembre, è in programma la performance teatrale Monologo di Lorenzo Volpe, liberamente ispirata a un testo di Harold Punter. Volpe, allievo e attore dell’Accademia Orazio Costa del teatro della Pergola di Firenze, impersona un uomo che si ritrova, dopo molti anni, a fare i conti con se stesso: quante cioccolate ha mangiato per andare a letto tranquillo? E da quante partite a ping-pong con il proprio io è fuggito?

I Lupi spelacchiati in un omaggio a Paolo Conte. Dopo essersi interrogati delle relazioni con il proprio sé e con la realtà che ci circonda, gli spettatori potranno degustare vino e olio prodotti dall’azienda biologica La Selva, cenare poi al ristorante-griglieria e attendere il concerto del Lupi spelacchiati. Alle 22, infatti, il palco della Cava ospita il duo tributo a Paolo Conte formato da Luciano Chiti (voce e kazoo) e Claudio Filippeschi (pianoforte).
“Abbiamo usato due lupi, un piano e un kazoo ed è uscito il Maestro”. Riassumono così il loro progetto i Lupi spelacchiati, duo piano e voce che ripercorre la carriera di uno dei più grandi cantautori italiani. Attraverso un concerto che propone i brani più importanti del musicista astigiano, i Lupi Spelacchiati propongono una nuova chiave di lettura dell’opera del grande cantautore, osannato all’estero, ma poco ricordato in patria. La voce di Chiti e le sapienti mani di Filippeschi si uniscono per rendere omaggio a Paolo Conte e suggerire la riscoperta della sua ricca produzione artistica, anche ai più giovani.

La serata è a ingresso gratuito, ristorante-griglieria aperto, per prenotazioni 348 4800409.

I prossimi giorni alla Cava. Giovedì 25 agosto torna l’iniziativa di raccolta fondi “Tutti Matti per Dynamo”, una serata di musica e divertimento pensata per sostenere l’associazione onlus Dynamo Camp. Venerdì 26 agosto, alle 21.30 è in programma la proiezione del documentario “Negotiating Amnesia” di Alessandra Ferrini, dedicato alla guerra di Etiopia del 1935-36 e alle strategie di rimozione che hanno contribuito a far dimenticare quel periodo storico, e a seguire, concerto del collettivo Blutwurst, che ha curato la sonorizzazione del documentario. Per finire sabato 27 agosto con il concerto dei We love surf che presentano il loro Peachy Keen tour.

La Cava vi aspetta in strada Chiarini a Roselle (Grosseto) a partire dalle 19.30 con il servizio bar e il ristorante griglieria. Per info e prenotazioni 348 4800409.

Strada Chiarini
Roselle - Grosseto
Tel. 0564/458899
Mob. 348/4800409