Negotiating Amnesia + Blutwurst

Negotiating Amnesia + Blutwurst

Due collezioni fotografiche, conservate nell’archivio Alinari di Firenze, fanno da punto di partenza per il documentario Negotiating Amnesia di Alessandra Ferrini, che sarà presentato venerdì 26 agosto, alle 21.30, alla Cava di Roselle.

La registra, che sarà presente all’incontro, a partire da una serie di immagini in bianco e nero della Guerra d’Etiopia del 1935-36 e da una collezione di negativi in vetro delle cartoline di propaganda dell’Africa orientale italiana, ricostruisce alcune delle strategie di rimozione che hanno contribuito a creare una cultura “amnesica” collettiva su quel periodo storico. Attraverso interviste, immagini di archivio e analisi dei testi didattici usati nelle scuole dal 1946, Alessandra Ferrini cerca, attraverso il suo lavoro, di stimolare una riflessione sull’immaginario imperiale fascista nell’Italia Repubblicana.

Il programma della serata.
Dopo la proiezione del documentario la sera prosegue con il concerto del Collettivo Blutwurst, autore della colonna sonora del documentario. Fondato a Firenze nel 2011 da musicisti attivi nella musica sperimentale, il Collettivo ha esordito con improvvisazioni a partire da autori del Novecento. Nel 2013 inizia una produzione propria che lo ha portato nel 2015 a partecipare al programma di residenze IN_Tempo Reale, nel corso del quale è stato elaborato Tenebrae, progetto che si è concretizzato nella pubblicazione di un album per la Tempo Reale Collection.

Alessandra Ferrini. Visual artist e ricercatrice culturale, lavora principalmente a Londra. Co-direttrice della rivista online Mnemoscape, ha lavorato su commissioni di livello internazionale come Dome alla Chisenhale Gallery (Londra) e Home Sweet Cary (North Carolina, USA). Come artista associata ha collaborato con Helen Marshall su commissione della Tate Britain, del Museum of London e degli Space Studios di Londra. Recentemente ha collaborato alla realizzazione del progetto Viafarini (Milano), internamente alla Biennale Mediterranea 17. Ha svolto una residenza presso l’archivio storico fotografico Alinari di Firenze, da cui è nato il progetto Negotiating Amnesia, co-prodotto dal Festival dei Popoli.

I prossimi giorni alla Cava.
Sabato 27 agosto la Cava ospita i We love surf con una tappa del loro Peachy Keen tour. Dopo la consueta chiusura settimanale, mercoledì 31 agosto, è in programma un nuovo appuntamento di “Libri in Cava” promosso dal Clorofilla Film Festival: Antonio Leotti, regista e sceneggiatore, presenta in una conversazione con il regista Francesco Falaschi il suo romanzo Nella valle senza nome. Storia tragicomica di un agricoltore (Editori Laterza). Giovedì 1 settembre, invece, serata di raccolta fondi per il progetto Giochiamo insieme, promosso dalla Fondazione Il Sole onlus con cena e musical Jesus Christ superstar messo in scena dalla compagnia Opera Live. Venerdì 2 settembre è la volta di Dagger Moth, la cantautrice Sara Ardizzoni in concerto, e sabato 3 settembre salirà sul palco la Maremma Strega Pizzica Band.

La Cava vi aspetta in strada Chiarini a Roselle (Grosseto) a partire dalle 19.30 con il servizio bar e il ristorante griglieria. Per info e prenotazioni 348 4800409

Strada Chiarini
Roselle - Grosseto
Tel. 0564/458899
Mob. 348/4800409