Mai stato in Serie A

Un viaggio a ritroso nella Grosseto del passato, quella che va dagli anni Ottanta all’inizio dei Cinquanta, attraverso il mondo che ruota intorno al calcio. Mai stato in Serie A, il romanzo di Luigi Ambrosio edito da Effigi nella collana Narrazioni, è anche questo. Anche, perché attraverso la metafora calcistica Gigi – è così soprattutto che è noto nel capoluogo grossetano – parla della vita. Con il suo romanzo Luigi Ambrosio sarà ospite della Cava di Roselle giovedì 8 settembre, alle 21.30, per uno degli appuntamenti con Libri in Cava.

mai-stato-in-serie-aNato a Grosseto nel 1980, Luigi è tornato a viverci, per dirla con le sue parole, dopo varie “…esperienze, capriole e peripezie”. Gestore di uno dei locali più frequentanti e amati del centro storico, anche per le molte attività culturali che ospita, Ambrosio ha raccolto nel suo primo romanzo aneddotti, personaggi ed episodi legati al mondo del pallone di una Grosseto che fu. Un ambiente che lui stesso ha conosciuto bene – perché per anni è stato una delle promesse del panorama calcistico grossetano – e che ha voluto raccontare attraverso gli occhi del protagonista, Stefano Duranti.

Al suo fianco, per la presentazione del libro e per il proseguo della serata, Giovanni Faragli, caro amico di Luigi, insegnante, agente di viaggio e, in questo caso, correttore di bozze. E’ con il suo sostegno, infatti, che Luigi è riuscito a scremare un po’ del flusso di emozioni e ricordi raccolti in Mai stato in Serie A.
Dopo la presentazione del romanzo, che sarà preceduta dalla proiezione della video intervista doppia a Luigi e Giovanni, i due protagonisti della serata “smetteranno” i panni dei letterati per calarsi in quelli di “I’m not a DJ” e “Farrah Fawcett is dead” e proporre al pubblico della Cava una selezione musicale da… Serie A.
La serata è a ingresso libero. Dalle 19.30 servizio bar e ristorante-griglieria aperto.
ImNot-Farrah

I prossimi giorni alla Cava. Venerdì 9 settembre la Cava ospita il secondo e ultimo appuntamento con il ciclo Brazil Double, promosso da Jazzin’ Around. Salirà sul palco l’Alfredo Paixao Sambossa Gang Brasil Quartet. Dopo un evento privato in calendario sabato 10 settembre, la Cava riapre al pubblico domenica 11 con la rassegna finale di Danza in Maremma, uno stage per ballerini promosso dall’associazione culturale Escargot che porta nel Grossetano alcuni tra i più grandi maestri di danza come Micha Van Hoecke, Denys Ganio, Raffaella Renzi, Miki Matsuse, Enrico Morelle, Jun Quemado e Viola Cecchini.

Mercoledì 14 settembre, alle 21.15, la Cava ospita lo spettacolo Tutti i figli di Dio hanno le ali, di Spazio scenico, la compagnia di teatro amatoriale della cooperativa Uscita di Sicurezza, con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare al Comitato per la Vita.

La Cava vi aspetta in strada Chiarini 1 a Roselle (Grosseto) a partire dalle 19.30 con il servizio bar e il ristorante griglieria. Per info e prenotazioni 348 4800409

Strada Chiarini
Roselle - Grosseto
Tel. 0564/458899
Mob. 348/4800409